Palazzo Doria Pamphilj – Portali interni

Restauro conservativo e strutturale dei portali interni e della scalinata monumentale del palazzo Doria Pamphilj. Antonio Del Grande realizzò l’ampliamento del palazzo voluto dal Pamphilj con il nuovo corpo di fabbrica verso la piazza del Collegio Romano con l’originale atrio che introduce al palazzo e dà accesso all’ampio cortile detto “dei melangoli” e che comportò l’abbattimento di un preesistente palazzo dei Salviati (1659-1665 ca.).

A seguito della morte di Camillo Pamphilj nel 1666, la costruzione fu continuata sotto la supervisione dei suoi due figli, Giovanni Battista (il suo erede) e il cardinale Benedetto. A quest’ultimo, in particolare, noto per il suo mecenatismo, si deve la collezione della pittura fiamminga e la costruzione della cappella, realizzata su progetto di Carlo Fontana.

Anno di costruzione: 1739-44

Costruttore: Valvassori

Città: Roma

Tipologia: Belle Arti

Galleria